Ducati Notizie News DW News Personaggi Racing SBK 2019 

Debutto impressionante della Pagale V4R nel campionato britannico e nel WSBK nel 2019

Il trofeo costruttori al vincitore del Campionato britannico Superbike Bennetts 2019 è stato consegnato nelle mani di Claudio Domenicali a Bologna questa settimana, per la vittoria conseguita con la Ducati V4 , decimo titolo britannico nella serie ottenuta dal team PBM questa stagione.

Alla sua prima apparizione in Campionato, la più recente Superbike di Ducati ha celebrato un debutto impressionante, conquistando le prime tre posizioni nella classifica generale del campionato con Scott Redding che al debutto britannico ha vinto davanti a Josh Brookes e Tommy Bridewell.

Le prestazioni costanti di entrambi i team Be Wiser PBM Ducati e Oxford Racing Ducati, vincitori del campionato, hanno visto la nuova V4 raggiungere un totale di 22 vittorie, 17 secondi posti e 17 terzi posti durante la stagione.

In riconoscimento della realizzazione, il trofeo è stato consengato dal direttore del Campionato britannico Superbike Bennetts Stuart Higgs a Ducati per la progettazione e lo sviluppo della V4, presenti il CEO della Ducati Claudio Domenicali, il direttore generale della Ducati Corse Gigi Dall’Igna e il direttore sportivo della Ducati Corse Paolo Ciabatti.

Il recente successo con la vittoria del titolo 2019 per Ducati è la decima vittoria da quando il campionato britannico è iniziato nella sua forma attuale nel 1996.
Il primo è arrivato per la popolare Ducati 996 nelle mani di Troy Bayliss, l’australiano che ha lasciato il segno nel Campionato britannico prima di passare alla tappa mondiale con Ducati, prima di rivendicare il successo anche nel campionato mondiale.
Ducati ha poi mantenuto la sua posizione al vertice del campionato britannico per altre quattro stagioni con Neil Hodgson nel 2000, anch’egli approdato poi al mondiale da vincitore del titolo nel WSBK.

John Reynolds mantenne lo slancio della Ducati in Gran Bretagna durante il campionato del 2001, rivendicando il titolo prima di Steve Hislop che aggiunse un ulteriore successo del titolo britannico nel 2002 a bordo del modello 998. Successivamente con Shane ‘Shakey’ Byrne che sigillò il suo primo titolo nel 2003.

La Ducati 999 fu quindi l’ultima evoluzione della Ducati Superbike, e nelle mani di Gregorio Lavilla, ha sollevato la corona britannica del 2005.
Ducati e Byrne sono stati nuovamente vittoriosi nel 2008 e poi insieme hanno ottenuto incredibili vittorie consecutive per la Panigale R nel 2016 e 2017 con PBM racing, prima che l’infortunio di Byrne impedisse la lotta del 2018 per la tripletta di vittorie in campionato.
In questa stagione la nuovissima Panigale V4 R si è rivelata un’altra arma in pista per la Ducati, offrendo una delle loro performance più forti nella storia della serie e il trofeo è arrivato in Italia per celebrare la celebrazione, che ha ulteriormente confermato la posizione di PBM come la più squadra di successo nel campionato.

Il direttore della Bennetts British Superbike Championship Series Stuart Higgs, ha commentato: “La storia della Ducati in BSB è insuperabile con un successo che dura da oltre vent’anni, con alcuni dei migliori piloti che abbiano mai abbellito il campionato. È stato molto gratificante ascoltare in prima persona dal gruppo esecutivo Ducati, l’elevata considerazione per il campionato britannico SBK”.

Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding, ha commentato: “Siamo estremamente lieti di ricevere questo trofeo per celebrare una fantastica stagione di debutto per la nuova Panigale V4 in un campionato così competitivo come BSB, e vogliamo cogliere l’occasione anche per ringraziare Paul Bird di The Be Wiser PBM Ducati Team e Steve Moore di Oxford Racing Ducati per i loro sforzi e il grande supporto, hanno permesso alla Ducati di raggiungere le prime tre posizioni nella classifica finale della serie ”.

Related posts